Siria: abbattuto un caccia israeliano nei pressi di Al-Katifa

Siria, 'Israele sarà responsabile conseguenze attacchi' - Il comando delle forze armate siriane ha affermato che gli attacchi israeliani della scorsa notte contro postazioni militari vicino a Damasco possono avere "pericolose ripercussioni", e ha affermato che Israele sarà "pienamente responsabile per le conseguenze".

Secondo i militari siriani, la contraerea è riuscita ad intercettare diversi missili e a colpire un aereo israeliano. Non ci sono conferme da parte di Israele, né di raid in Siria, né sull'aereo che sarebbe stato abbattuto. In risposta all'attacco, la Siria ha annunciato di aver abbattuto un jet israeliano. La contraerea siriana li ha intercettati, un missile è stato distrutto e gli altri sono caduti vicino ad una delle strutture militari. Ma di quest'ultimo particolare non si hanno conferme. I miliziani feriti di Al Nusra hanno ricevuto anche le cure negli ospedali israeliani vicini alla frontiera dove sono stati trasferiti da mezzi dell'Esercito di Israele. E avrebbe comportato anche l'uso di missili terra-terra. Obiettivi presi di mira per la seconda volta in un anno.

Cinque civili sono rimasti uccisie una trentina feriti oggi a Damasco da razzi lanciati dai ribelli posizionati nella Ghuta orientale, ad est della capitale.

Secondo la stessa fonte il bilancio degli attacchi governativi a partire dal 29 dicembre è salito a 132 morti, di cui 31 minori.


Popolare

COLLEGARE