Sala replica: "Milan, quando mi dirai se investirai su San Siro?"

Credo servano 2-3 mesi per riflettere.

Nella giornata di oggi è divampata la polemica sul rimodernamento di San Siro dopo che il Sindaco di Milano, Giuseppe Sala, aveva esortato Inter e Milan a muoversi concretamente e in tempi brevi in ottica stadio. "Poi bisogna arrivare ad una sintesi".

Il Milan, attraverso un comunicato ufficiale, ha chiarito la propria posizione in merito alla possibilità di abbandonare definitivamente la Scala del Calcio, teatro di vittorie, gioie soddisfazioni - ma anche dolori - per il popolo rossonero. Facciamola semplice: penso che per Milano, per i tifosi e i turisti, l'impianto debba essere ammodernato. "Quando il Milan sarà in grado di dirmi se è disponibile o no a investire insieme sul nostro stadio?" ha aggiunto. Però alla fine qualcosa bisognerà fare, a me personalmente piace molto San Siro, che va ripensato: entrate e hospitality diverse, colori diversi.

L'Inter, dal suo canto, tirata in ballo all'ultimo, ribadisce a Sala "di aver investito tempo e risorse nello stadio". Come dire: quello che pensiamo è noto. E San Siro resta là. Visto che non è possibile, la coabitazione, per quanto scomoda, è destinata a durare ancora un bel po'.

La questione stadio continua a tenere banco in casa Milan. L'orizzonte temporale per chiudere è sempre aprile.

La questione San Siro non è mai stata così dibattuta.


Popolare

COLLEGARE