Polizia stradale, nel 2017 ritirate oltre 4mila patenti in Piemonte

Più di millecinquecento patenti ritirate, infrazioni in calo (ma crescono quelle di alcune tipologie come la guida con il cellulare), più di 13mila eccessi di velocità: sono alcuni dei numeri snocciolati dalla Polizia Stradale delle Marche nel suo bilancio del 2017. Anche l'anno scorso la Polizia di Stato ha assicurato alti livelli di sicurezza in Piemonte e Valle d'Aosta. Si deve aggiungere dunque il ritiro di 4.196 patenti di guida e 4.059 carte di circolazione. Sono state contravvenzionate 2194 persone trovate alla guida di veicoli sprovvisti di copertura assicurativa. Infine 1.761 sono stati i veicoli sanzionati perché circolavano in autostrada senza revisione e 3.365 sulla viabilità ordinaria. Sono stati effettuati 803 servizi con misuratori di velocità con un riscontro di 11383 velox.

Per quanto riguarda la repressione della guida in stato di ebbrezza e sotto l'influenza di sostanze stupefacenti, sono 112727 i conducenti sottoposti al controllo etilometro e/o precursori. Il sequestro è stato previsto per 127 veicoli. Nelle sole notti dei fine settimana le pattuglie impiegate per lo specifico servizio "Stragi del sabato sera" sono state 1.865. Sono state denunciate 530 persone per guida in stato di ebbrezza e sotto l'effetto di sostanze stupefacenti di cui 442 uomini e 88 donne con il conseguente ritiro della patente di guida. Grazie al Tutor sono state accertate "14.169 violazioni dei limiti di velocita', il 57,99% in più rispetto alle 8.968 del 2016".

Nel 2017 sono stati 3.282 gli incidenti rilevati dalla Polstrada, 69 dei quali con esito mortale e 76 le vittime; 1.285 invece i sinistri che hanno provocato lesioni, con 2.131 feriti e 1.928 con danni solo alle cose.


Popolare

COLLEGARE