Nuovi dettagli su specifiche e data di uscita — Samsung Galaxy X

Si intravede negli ultimi render (vedi sopra) anche una fotocamera 3D per il riconoscimento avanzato del volto e vengono citate le certificazioni IP65/68 per la resistenza ad acqua e polvere. Un'altra caratteristica che potrebbe differenziare le due varianti è il comparto fotografico poiché l'S9 sarebbe dotato di una singola fotocamera principale mentre la variante Plus di una dual camera. Per quanto riguarda lo schermo, Galaxy S9 e Galaxy S9 Plus dovrebbero puntare su pannelli da 5,77 e 6,22 pollici con tecnologia Y-OCTA. La memoria interna, invece, potrebbe rimanere di 64 GB.

Il display Super AMOLED rimarrà delle stesse dimensioni, il rapporto dimensionale si rivelerà con un aspect-ratio di 18,5:9 e una risoluzione QHD+ (1440 × 2960). Il sistema operativo di entrambi gli smartphone è Android Nougat con aggiornamento garantito ad Oreo. Questi problemi non sono altro che il primo segnale che la cache del telefono inizia ad essere più pesante del solito e che dunque c'è la necessità di pulire o eliminare la cache. Sulla parte inferiore troverebbe spazio anche il sensore di impronte che però non è visibile in quanto integrato al di sotto del display.

Sul prezzo non ci sono molte conferme ma si sa che oscillerà tra gli 800 e 900 euro.

Samsung sarà pronta a mostrarci il meglio al Mobile World Congress di Barcellona, ma cosa ci dobbiamo aspettare?

Sono anni che le parole "Samsung" e "pieghevole" vengono associate ad un fantomatico smartphone, che sempre tale rimane, perché finora non ha mai visto la luce del giorno. Il colosso coreano ha smentito l'arrivo del supporto Dolby Atmos per le riproduzione audio. Ma ora arriva la tegola Un portavoce del Samsung Beta team nel Regno Unito ha smentito la notizia.


Popolare

COLLEGARE