"Missile in arrivo, fuggite": Hawaii, scoppia il panico per un falso allarme

"Nessuno sta bombardando le Hawaii".

Il messaggio inviato su migliaia di telefonini: "Cercate immediatamente rifugio, Questa non è un'esercitazione".

L'allarme è suonato credibile alla popolazione, dopo mesi di test missilistici sempre più sofisticati da parte della Corea del Nord. "Il sistema di allerta dello stato ha diffuso per errore un allarme missilistico. Non c'è nessuna minaccia contro lo stato delle Hawaii", recita il sito del dipartimento di polizia di Honolulu.

Subito sono scattate tutte le procedure di emergenza, ma nel giro di poco tempo si è scoperto che si trattava di un falso allarme.

Paura alle isole Hawaii per un sms ricevuto sabato mattina, che avvertiva di un attacco missilistico imminente.


Popolare

COLLEGARE