Meningite meningococcica: bimbo di 5 anni muore a La Spezia

Il bimbo è arrivato in ospedale nella prima mattinata con febbre molto alta e difficoltà respiratorie. Lo confermano i risultati delle analisi effettuate nelle ultime ore, come reso noto dalla Regione Liguria in una nota. Ricoverato in rianimazione, ben presto le sue condizioni sono precipitate e per il bambino non c'è stato nulla da fare.

Il bambino era stato ricoverato poco dopo le 6 per una sospetta sepsi batterica.

Intanto per avviare la profilassi del caso la struttura complessa di Igiene e Sanità pubblica e la struttura di Malattie infettive della Asl5 spezzina hanno già predisposto le procedure standard come da protocollo regionale per la gestione dei casi di sepsi meningococcica. La commissione è composta da Claudio Viscoli, direttore del dipartimento Malattie infettive del Policlinico San Martino, Elio Castagnola, direttore del dipartimento Malattie infettive dell'Istituto Giannina Gaslini, Roberto Carloni, direttore della Prevenzione (Alisa), Lorenzo Bistolfi, direttore Cure Primarie (Alisa), Francesco Bermano del 118 Policlinico San Martino.

La Asl 5 ha avviato la profilassi antibiotica per i compagni d'asilo del bambino, che abitava a Cadimare, ed ha costituito una commissione di verifica incaricata di compiere degli approfondimenti e le necessarie valutazioni sul caso.

Il bambino è deceduto a seguito di un arresto cardiocircolatorio: le manovre rianimatorie, praticate per oltre un'ora, non hanno avuto esito.


Popolare

COLLEGARE