La Ferrari annuncia Kvyat

Dopo essere stato accantonato, nell'ordine, da Red Bull e Toro Rosso (anche se, alla fine, è come se fosse stato il team delle lattine due volta), Daniil Kvyat sembrava aver concluso, almeno temporaneamente, la sua carriera nella divisione maggiore del motorsport - e con lui la Russia, la cui presenza, dopo l'arrivo di Hartley in Toro Rosso, sarebbe stata limitata all'ospitare il Gran Premio a Sochi.

Daniil Kvyat arriva in Ferrari. Kvyat andrà così a sostituire Jean-Eric Vergne, l'ex terzo pilota, e porterà a Maranello la sua esperienza maturata nel simulatore Red Bull. L'ingresso del pilota russo, però non è da considerarsi una chiusura o uno scavalcamento di Antonio Giovinazzi, in quanto il pilota pugliese sarà comunque presente, seguendo la Scuderia in giro per le tappe del Mondiale, ed eventualmente girare nelle libere del venerdì con la Haas.

Sebastian Vettel e, soprattutto, Kimi Raikkonen non hanno nulla da temere, dal momento che il pilota russo avrà il compito di sviluppare al simulatore la monoposto 2018. Intanto, il pugliese domenica a Marrakech farà un test pt in formula E con il team Virgin, un modo per conoscere un nuovo mondo e aprirsi qualche possibilità in più per il futuro.


Popolare

COLLEGARE