FCA: 1 miliardo di dollari di investimenti negli USA

Con il bonus Fca va ad allungare la lista delle aziende americane che hanno premiato i loro dipendenti grazie al taglio della tasse da 1.500 miliardi di dollari. Il gruppo ha annunciato nella notte una doppia mossa che riguarda gli Stati Uniti: investirà oltre un miliardo di dollari per modernizzate l'impianto di Warren in Michigan, dove nel 2020 verrà spostata dal Messico la produzione del pickup Ram. Lo ha sottolineato, in una nota, l'amministratore delegato di Fca, Sergio Marchionne.

L'investimento porterà ad un aumento dei volumi produttivi e conseguentemente alla creazione di 2.500 posti di lavoro e consentirà a Fca di evitare i possibili effetti negativi della modifica del trattato Nafta.

"È semplicemente corretto che i nostri dipendenti condividano i risparmi generati dalla riforma fiscale e che noi riconosciamo apertamente il miglioramento che ne deriva per il contesto del business Usa investendo di conseguenza nella nostra area di mercato". Esattamente un anno fa, Fca aveva annunciato un investimento da un miliardo di dollari in Michigan e in Ohio per la produzione di tre nuovi modelli Jeep. Ma se il 2018 andrà come previsto e il manager dal pullover blu centrerà gli obiettivi concordati, potrà ricevere negli anni a venire altri 450 mila titoli Ferrari (che ai valori attuali varrebbero 44,28 milioni) e ulteriori 5,5 milioni di titoli Fca (quasi 107,6 milioni di euro di controvalore) a valere sugli obiettivi fissati dal piano industriale 2014-2018.

"Questi annunci - ha commentato Marchionne - riflettono il nostro costante impegno sulla nostra impronta manifatturiera negli Stati Uniti e sui nostri dipendenti che hanno contribuito al successo di Fca".


Popolare

COLLEGARE