Falle microchip, Apple avverte: "Interessati anche i device iOS"

Apple conferma la falla scoperta nei processori Intel, Arm e Amd. Nella sua nota, Intel ha sostenuto che, secondo gli studi effettuati negli ultimi mesi da diverse aziende, "molti tipi di dispositivi informatici - con processori e sistemi operativi di molti fornitori diversi - rischiano di essere interessati da queste vulnerabilità".

Due falle che permetterebbero a chi fosse in grado sfruttarle, di rubare password, immagini e documenti sensibili presenti su qualsiasi dispositivo dotato di un processore. Inizialmente si era pensato ad una vulnerabilità dei soli processori di Intel, che nell'industria dell'auto ha numerosissimi progetti, ma presto si è scoperto che Meltdown e Spectre non risparmiano neanche quelli di AMD ed AMR.

La società precisa ancora che tutti gli aggiornamenti del sistema operativo per il computer Mac, l'Apple Tv, iPhone e iPad proteggono gli utenti dall'attacco di 'Meltdown' e non rallentano i dispositivi mentre non ci sarebbero effetti sull'Apple Watch.

La notizia ufficiale avrebbe dovuto essere comunicata solo il 9 gennaio, ma le prime indiscrezioni trapelate dalle varie agenzie di stampa, hanno convinto Mountain View ad anticipare di diversi giorni la comunicazione dell'esistenza del problema di sicurezza.

Nonostante le grandi aziende siano già corse ai ripari, Meltdown e Spectre sembrano duri a morire e la risoluzione risulterà piuttosto fastidiosa: si prospetta infatti anche un rallentamento dell'hardware fino al 33% per far fronte all'emergenza.

Apple afferma che, nonostante i timori dei propri utenti, questi aggiornamenti non rallenteranno le prestazioni dei propri dispositivi.

Google ha comunicato che i propri dispositivi sono certamente affetti dai bug, tuttavia è molto difficile sfruttarli. L'ha riferito la Apple, secondo quanto riferisce la BBC.

Un recente aggiornamento di sicurezza di Microsoft per Windows 10 ha incominciato ad arginare il problema, si attendono successivi aggiornamenti per Windows 7 e 8.


Popolare

COLLEGARE