Alitalia, Calenda: lunedì incontro con commissari per chiudere presto

Calenda aveva tuttavia precisato che la presenza di Air France non era sicura e che l'avrebbe verificata lunedì nell'incontro in programma con i commissari, durante il quale saranno presentate le offerte depositate.

(AdnKronos) - "La gestione commissariale - dice Tarlazzi - ha dimostrato che Alitalia ha potenzialità e valore tali da poter consentire una ricerca senza l'ansia della fretta, perché al punto in cui si è giunti non è più possibile né si deve sbagliare ancora". I nuovi rivali, invece, rilanciano il gioco e offrono quindi maggiori possibilità allo Stato italiano di giocare sulla loro lotta reciproca per spuntare migliori condizioni. Interessato alla maggioranza si è detto il fondo Usa Cerberus.

Il caso Alitalia continua a rimanere al centro dell'attenzione, e torna a far parlare di sé grazie a un'indiscrezione rilanciata dalla stampa: sembra in sostanza che AirFrance-Klm e Delta, che fanno parte dell'alleanza Sky Team di cui è componente anche Alitalia, si starebbero dando da fare per rilevare la compagnia di bandiera con la collaborazione di EasyJet. L'ex partner Air France-Klm, che si presenterebbe in tandem con EasyJet; e Delta Air Lines che, secondo il Sole24Ore, sarebbe pronta a correre da sola a differenza di quanto sembrava in un primo momento, quando veniva indicata nel tandem tra il gruppo franco-olandese e la low cost britannica.

"Bisogna riconoscere anche il buon lavoro dei Commissari che stanno dimostrando la capacità della compagnia di stare sul mercato". Lo scrive Reuters sul proprio sito citando una lettera del ceo Lufthansa Carsten Spohr al ministro dello Sviluppo Economico Carlo Calenda.


Popolare

COLLEGARE