Wanda: "Il cuore di Mauro è nerazzurro. Se resterà dipende solo dall'Inter"

Wanda Nara, moglie e manager di Icardi, si racconta a "Verissimo". Nell'estate del 2016, "Wandita" stava mettendoci tutti i mezzi per far partire Mauro da Milano, ma la volontà del giocatore ha fatto la differenza, e sicuramente continuerà a farla ancora per molto tempo. Speriamo stia sempre all'Inter. "Non ne so nulla, quindi non dico né sì né no". "Se fosse per Mauro, lui rimarrebbe all'Inter per tutta la vita, ma poi ci sono altre cose e non si sa, speriamo di si'". "Il tempo cura tutto - ha detto Wanda in un'intervista a Verissimo, che andrà in onda domani - Ora siamo più tranquilli". Tanta la carne al fuoco: il rapporto attuale con Maxi dopo le burrasche del passato, l'amore per i figli, il ruolo di manager e moglie di Maurito con cui, sentimentalmente parlando, ha vissuto un vero e proprio 'colpo di fulmine'. Ecco un estratto: "Il cuore di Mauro e dei nostri bambini è nerazzurro. Adesso festeggiamo il compleanno di Costantino tutti insieme".

Wanda Nara spiega poi come ha iniziato a curare gli interessi del bomber argentino, diventando una manager di successo: "ho sempre curato da sola i miei interessi in Argentina".

La procuratrice chiude parlando della convocazione con l'Argentina e replicando alle dure parole di Maradona: "Aspettavamo la convocazione con ansia e non arrivava mai". Difficilmente Zhang si priverà a gennaio del suo capitano ed è verosimile credere che non succederà anche in estate. Gli ultimi incroci in campo tra Maxi Lopez e Icardi non erano stati idilliaci e tra i due non c'era stata nemmeno la stretta di mano.

Infine, sulla possibilità di allargare la famiglia con un altro figlio, Wanda confida: "Ora basta bimbi". Perciò se io esco lui sta con i bambini e viceversa.


Popolare

COLLEGARE