Trump: "Gerusalemme capitale d'Israele"

Da fonti mediche palestinesi il quotidiano israeliano Maariv ha appreso che finora si ha notizia di 114 palestinesi che hanno necessitato soccorsi medici perché feriti da armi da fuoco, o intossicati da gas lacrimogeni o contusi da proiettili rivestiti di gomma.

In precedenza, il portavoce della Casa Bianca ha detto che Trump ha annunciato lo spostamento dell'ambasciata degli Stati Uniti, a Gerusalemme.

L'illegale annessione di Gerusalemme Est da parte di Israele è stata formalizzata dalla legislazione nazionale nel 1980 ed è stata ripetutamente condannata dalla comunità internazionale attraverso varie risoluzioni del Consiglio di sicurezza.

Trump ha aperto il suo discorso sostenendo che "il mio annuncio segna un nuovo approccio nei rapporti israelo-palestinesi".

Qualora Trump dovesse riconoscere ufficialmente Gerusalemme come capitale di Israele, gli Stati Uniti diventerebbero il primo Paese a farlo nella storia, fin dalla fondazione dello Stato nel 1948. La posta in gioco del resto è altissima, e il rischio concreto è quello di un vero e proprio terremoto in Medio Oriente e di un'ondata di violenze contro Israele e contro gli interessi americani. In campo anche Papa Francesco, che ha parlato al telefono con Abu Mazen. Nella Umma islamica il popolo ebraico non ci deve essere, il fine ultimo dei palestinesi è far sparire gli israeliani. Sono delusa in particolare da Emmanuel Macron, ma non sono sorpresa: ormai la comune condanna di Israele è l'unico momento di unità di un'Europa sempre più divisa. "La situazione è difficile, e in una conversazione con Abu Mazen, ha espresso preoccupazione per la situazione e le possibili complicazioni della situazione", ha detto Peskov, in risposta ad una richiesta di commento.

Info - "Oggi noi riconosciamo un'ovvietà: Gerusalemme è la vera capitale d'Israele".

Mi domando se i leader europei non potessero essere più intelligenti questa volta, invece di ripetere la solita canzoncina dei confini del 1967. Anche per l'Arabia Saudita cambiare i diritti dei palestinesi sullo status di Gerusalemme porterà ad un'esasperazione dei sentimenti dei musulmani in tutto il mondo. Tuttavia, per l'appunto, si tratta di un annuncio, il metodo preferito da Trump, che lascia sostanzialmente inalterati i fatti sul terreno.


Popolare

COLLEGARE