Trovato morto La Rosa, l'ex calciatore scomparso

Il corpo del 35enne è stato trovato integro anche se seminudo. Il cadavere di La Rosa è stato rinvenuto all'interno del bagagliaio dell'auto della presunta assassina: parti del corpo erano state intaccate dall'acido. In quell'occasione aveva raccontato di dover incontrare un amico a Milano, in zona Quarto Oggiaro, ma po i se ne erano perse le tracce. L'auto a bordo della quale viaggiavano madre e figlio è stata fermata ieri 14 dicembre sulla superstrada Milano-Meda, all'altezza di Varedo, in provincia di Monza.

Svolta sulla morte dell'ex calciatore di serie C, Andrea La Rosa. Poi, avendo acquistato l'acido, avrebbero tentato di scioglierlo ma non ce l'hanno fatta del tutto essendo troppo poca la quantità di acido di cui erano in possesso.

Madre e figlio erano da tempo monitorati dai militari. Gli investigatori avevano quasi subito escluso l'ipotesi dell'allontanamento volontario, perocorrendo di rimando la pista dell'omicidio e appurando come l'uomo non si fosse mai allontanato dall'Italia con la sua auto, non essendo stato registrato il suo passaggio lungo nessuna frontiera.

Brianza, ex calciatore scomparso: si teme il peggio.

L'omicidio, stando alle prime indiscrezioni, sarebbe arrivato dopo una lite per soldi: Andrea avrebbe prestato del denaro a Raffaele e lui e sua mamma - alle strette perché senza i contanti da restituire - avrebbero deciso di mettere in atto il loro folle piano. E' stato accertato che Rullo aveva fatto delle ricerche su internet dal suo ufficio su come il boss mafioso, Giovanni Brusca, sciolse nell'acido il piccolo Giuseppe Di Matteo nel 1996 e intendeva imitarlo.


Popolare

COLLEGARE