Tap, Emiliano: "Sembra Auschwitz". Poi le scuse

All'indomani dell'incidente verificatosi in una stazione di compressione e distribuzione gas in Austria con il bilancio di una vittima e ventuno feriti, di tipologia analoga alla stazione che verrà realizzata nel Progetto TAP a Melendugno, il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano ha dimostrato preoccupazione e timori. "Se vedete le fotografie è proprio identico - aggiunge Emiliano accostando il gasdotto al campo di concentramento nazista -. Hanno alzato un muro di cinta con filo spinato, è impressionante", ha dichiarato Emiliano. La trattativa con il ministro Calenda non è apparsa del tutto semplice per via d'una serie di complessi "paletti" che sono prevedibili in casi articolati e difficili del genere, soprattutto per stabilire gli organici e la riduzione del personale, con l'ovvio intervento dei sindacati e delle istituzioni collegate al territorio. Secondo Emiliano, la vicenda del gasdotto Tap, in fase di realizzazione in Salento, "finirà male" perché "si sono ritenute inapplicabili le direttive Seveso sulla sicurezza". "Cerca di rientrare nei limiti di un confronto civile" scrive Calenda. "Sembra Auschwitz", dice il governatore pugliese intervenendo a Radio Capital a proposito di quanto detto dal ministro Carlo Calenda sulla necessità del gasdotto dopo l'incidente in Austria.

"Stanno militarizzando inutilmente una zona - ha continuato Emiliano - e i cittadini si sentono coartati e vedono in quella struttura qualcosa che ricorda cose tristi della storia". Il Tap non è stato assoggettato al Decreto Seveso, perché sennò avrebbe rallentato i lavori. "Calenda- conclude Emiliano- parla cosi' perche' cerca una collocazione futura, visto che tra qualche mese e' senza lavoro". "Caro Michele Emiliano dire che sostengo il Tap per favorire le lobby e trovarmi un posto di lavoro e' infantile e volgare ma tutto sommato innocuo, dire che il cantiere e' uguale ad Auschwitz e' grave e irrispettoso". Se io guidassi la guerriglia la vincerei, ma io sono magistrato e non guido guerriglie. Sono spaventati a morte dall'... "Su ILVA sostengo la lobby del carbone contro quella del gas e su Tap quella del gas contro quella del carbone. Prossima puntata scie chimiche e Stato Imperialista delle Multinazionali", si legge nel tweet.


Popolare

COLLEGARE