Ryanair nel mirino dell'Antitrust: non informa i passeggeri

"L'Antitrust ha accolto le richieste del Codacons aprendo un procedimento contro Ryanair perché la compagnia continua a non informare i passeggeri sui loro diritti dopo la cancellazione di voli". La decisione dell'Authority è stata presa il 29 novembre scorso. La compagnia low cost rischia sanzioni fino a 5 milioni.

- alla connessa e immediata fruibilità della procedura da seguire per richiedere il rimborso e/o la modifica gratuita del volo e la compensazione pecuniaria ad essi spettante.

In particolare, l'Antitrust, con il proprio provvedimento cautelare, ha ordinato a Ryanair - sia attraverso una comunicazione specificamente diretta ai consumatori italiani che attraverso informazioni reperibili sul sito italiano della compagnia - di informare i consumatori italiani, con chiarezza, dei loro diritti dopo la cancellazione dei voli. Dopo l'ordinanza del Tar infatti, Ryanair "non ha trasmesso all'Autorità alcuna comunicazione al riguardo, né risulta che abbia posto in essere azioni volte a ottemperare al provvedimento dell'Autorità" hanno fatto sapere dall'Antitrust.


Popolare

COLLEGARE