Nuoto, Europei in vasca corta 2017

Nelle finali pomeridiane anche Arianna Castiglioni, il campione europeo dei 50 Fabio Scozzoli e Nicolo' Martinenghi nei 100 rana, aspettando le semifinali dei 50 farfalla e dorso con Matteo Rivolta e Piero Codia - campione e vice campione d'Europa nei 100 - Silvia Scalia ed Elena Di Liddo. Così finiscono fuori dalle semifinali del pomeriggio sia Marco Orsi, pure se il suo 47.13 è il sesto tempo totale, e l'altro giovanissimo, il pennellone torinese Alessandro Miressi, il cui 47.35 è il decimo crono.

L'inglese, che è al primo successo in vasca corta dopo aver dominato in lunga, è stato protagonista di un nobile gesto quando, appena conquistato la la medaglia d'oro dei 100 rana, l'ha regalata a una giovanissima tifosa presente alla Royal Arena di Copenaghen. Andrea Vergani, 23.78, è fuori.

Brava Ilaria Cusinato che agguanta la medaglia di bronzo nei 200 misti con il primato personale di 2'08 " 19.

"RECORD E MEDAGLIE - Resta una giornata estremamente positiva per l'Italia che ha centrato altre tre podi con rispettivi record del mondo". A casa di Fede fanno festa le sue vallette: il miglior tempo momentaneo è dell'olandese Heemskerk, 1:54.09, la Coleman è terza, la Bonnet quarta. Resiste, 50 " 95 - record dei campionati. Buona anche la prestazione di Simone Geni, 52.74, quinto tempo e primato personale.

Il portacolori del Bel Paese dovrà guardarsi in primis dal belga Pieter Timmers e dal britannico Duncan Scott, che hanno chiuso rispettivamente a 2 e 10 centesimi dal nuotatore veneto.

PELLEGRINI SETTIMA NEI 100 - Dopo essersi cimentata nel dorso, Federica Pellegrini ottiene un settimo posto nella finale dei 100 metri stile libero con il tempo di 52 " 97.


Popolare

COLLEGARE