Mps, Stefania Bariatti sarà presidente, per Falciai crisi alle spalle

Intanto i piccoli azionisti di Mps e il Codacons chiedono allo Stato di valutare con la massima attenzione la designazione del nuovo presidente di Montepaschi: "se si dovessero profilare ipotesi di conflitti di interesse verranno impugnata dall'associazione dinanzi al Tar".

Nella giornata di lunedì 18 dicembre, l'assemblea degli azionisti del Monte riunitasi in via straordinaria ha deliberato la copertura delle perdite per €5,3 miliardi attraverso la riduzione del capitale.

Sono stati poi nominati i membri effettivi del Collegio Sindacale: Elena Cenderelli (Presidente), indicata dalla lista presentata da Generali Investments Europe, Raffaella Fantini e Paolo Salvadori, indicati dalla lista del Ministero dell'Economia e delle Finanze.

Il ministero propone che il cda sia composto da 14 componenti (finora erano 13) e che ci sia un solo vicepresidente.

Vanta inoltre una carriera accademica: dopo la laura in giurisprudenza, diventa docente di diritto internazionale all'Università statale di Milano.

Per la lista di minoranza che fa capo alle Generali, titolari del 4,31% del capitale, sono stati eletti Marco Giorgino, Stefania Petruccioli e Giorgio Valerio.

Nella giornata odierna sarà interessante capire la reazione degli investitori al rinnovo del Consiglio di amministrazione (e della presidenza) del Monte dei Paschi.

Da parte sua Steve Hammoud, responsabile della direzione territoriale mercato di Firenze Centro Nord dell'istituto di credo ha dichiarato che "la banca si conferma al fianco delle aziende del Chianti per affrontare insieme il futuro con grande fiducia". È stata nominata in seguito alla resa nota indisponibilità alla ricandidatura di Alessandro Falciai, indagato in un'altra vicenda.


Popolare

COLLEGARE