Milan, da 1.500 euro a 40 milioni: l'incredibile ascesa di Cutrone

Il tecnico di Certaldo non ha delle valide alternative in panchina per far riposare un giocatore capace fino al 3 dicembre (tripletta nel 5-0 rifilato al Chievo a San Siro) di trascinare la squadra.

Quest'oggi, l'ex responsabile del settore giovanile del Milan, Mauro Bianchessi, ha rilasciato un'intervista al Corriere della Sera, rivelando alcuni aneddoti interessanti che hanno caratterizzato il passaggio di Cutrone alla corte rossonera.

CHE SORPRESA - Patrick rappresenta senza dubbio la grande sorpresa della stagione del Milan: dopo i primi gol nelle amichevoli estive, Cutrone si sta confermando anche nelle partite ufficiali, segnando in tutte le competizioni a cui il Diavolo sta partecipando (Serie A, Europa League e Coppa Italia). Lo vidi in un provino il sabato quando segnò quattro reti e convinsi il padre, un avvocato, a firmare per noi. Un investimento per il futuro che il Milan, ad oggi, non pensa minimamente a vendere. Quattro giorni prima aveva svolto un test per l'Inter e in quella partitella era riuscito addirittura a segnare otto gol.

L'allenatore nerazzurro ha fiducia nell'Inter ma si aspetta di più soprattutto dagli attaccanti: "La squadra può stare dentro le partite e vincere contro tutti ma deve rendersi conto delle proprie capacità e le sappia usare tutte le volte".


Popolare

COLLEGARE