Maxi truffa ai danni dell'INPS: arrestati medici, avvocati e periti

I Carabinieri hanno fatto luce su un sistema collaudato per fare ottenere attestati di invalidità. Gli indagati devono rispondere di associazione per delinquere finalizzata alla corruzione, truffa ai danni dell'INPS, falsa perizia, falso in atto pubblico. Truffa all'Inps 33 misure cautelari: nomi e dettagli Patti. Con loro, anche alcuni dipendenti del Tribunale di Patti. Il danno patrimoniale nei confronti dell'Inps ammonterebbe a un milione di euro.

Tra le persone coinvolte l'avvocato Anna Ricciardi (custodia cautelare in carcere), il dottor Francesco Piscitello (custodia cautelare in carcere), Vincenzo Princiotta (arrestati domiciliari), Ilenia De Luca (arresti domiciliari), Rosaria Lo Presti (arresti domiciliari), l'avvocato Notaro (arresti domiciliari) e la sua assistente Mariella De Gaetano (arresti domiciliari). Daniela Calabrese e Francesco Di Giorno, di Messina, ritenuti procacciatori di clienti.

Provvedimenti cautelari sono stati emessi anche nei confronti di Antonino Pino (obbligo di dimora), collaboratore di studio legate di Anna Ricciardi e per Genoveffa Scaffidi Chiarello, Genoveffa Cadili, Giusi Mincica, gestori di patronati. Stesso provvedimento anche per Sebastiano Conti Nibali, Nuccio Mangano, Stefano Marra, Giuseppe Armeli. Oltre 69 persone risultano attualmente indagate.

Molti i medici coinvolti, per cui il giudice ha deciso la misura dell'interdizione della professione per periodi che vanno dagli otto mesi a un anno: i cardiologi Giovanbattista Bruni e Rosario Germanà, gli ortopedici Antonino Furnari dell'ospedale di Sant'Agata di Militello e Pippo Spatola di Patti ma anche per altri otto medici che avrebbero firmato consulenze tecniche fasulle: Iole Donzì, Maria Giovanna Barbitta, Giuseppe Di Santo, Marianna Faraci, Bruno Fazio, Giuseppe Fulco, David Fazio, Rosario Di Stefano e Giorgio Giannitto. Interdizione per Antonino Ventura direttore dell'Inps di Barcellona Pozzo di Gotto e per la funzionaria dell'Inps di Patti, Margherita Salpietro.


Popolare

COLLEGARE