Maltrattavano bambini all'asilo, due maestre sospese

A subire erano una decina in tutto di bambini, dell'unica classe della scuola d'infanzia di San Giorgio Albanese nel cosentino.

E se scoppiavano litigi fra i piccoli, nessuna delle due interveniva. I carabinieri della Compagnia di Corigliano Calabro hanno notificato la misura interdittiva della sospensione per sette mesi., alle due insegnanti.

Da quanto appurato, attraverso accertamenti e riprese video all'interno della scuola i bambini subivano schiaffi, pizzicotti e tirate d'orecchie.

Le telecamere installate all'interno delle aule hanno evidenziato i modi brutali delle due maestre e documentato le continue violenze fisiche e psicologiche subite dai bambini.

Le indagini nell'asilo scattate dopo la denuncia di alcuni genitori - L'indagine, condotta dai carabinieri e coordinata dal procuratore di Castrovillari Eugenio Facciolla e dal sostituto Valentina Draetta, è stata avviata dopo una denuncia presentata da alcuni genitori degli allievi della scuola d'infanzia. Dalle indagini sono così trapelati numerosi episodi durante i quali le due maestre ricorrevano sistematicamente alla violenza fisica e psicologica. Oltre ad impiegare in varie circostanze atteggiamenti violenti, le insegnanti sono accusate anche di aver indotto i bimbi a risolvere tra loro le piccole controversie prendendo esempio dai loro stessi gesti e facendoli ricorrere all'uso delle mani, senza intervenire per evitare ciò.


Popolare

COLLEGARE