Lazio, Inzaghi: 'De Vrij? Campione, ma il rinnovo...'

L'unico rammarico è non aver finito il primo tempo con un vantaggio piu' largo. Qualificazione meritata, alla quale tenevo molto. La semifinale per noi è un traguardo importante: avremo tanti impegni tra gennaio e febbraio ma siamo contenti, la volevamo a tutti i costi. Immobile? Stanotte aveva la febbre, veniva da due giorni che non si era allenato. "Ringraziamo sempre i nostri tifosi che anche stasera erano presenti, onore a voi".

DIFESA - "Sono stati molto bravi i difensori, rispetto a domenica col Crotone son cambiati gli interpreti a parte de Vrij ma non il risultato. La sua condizione è da migliorare ma sono soddisfatto: crescerà e ci aiuterà tanto". Puo' fare la seconda punta, l'anno scorso l'ha fatto molto bene. Abbiamo fatto una grande partita, soprattutto nel primo tempo, poi abbiamo sofferto nel secondo. Avremo tempo per pensare al mercato, prima recuperiamo le energie verso la sfida di Milano.

"De Vrij? E' un campionissimo, spero possa rimanere con noi perché è un piacere per me allenarlo. Caceres? E' un giocatore che mi piace e che potrebbe aiutarci". Ora però è giusto concentrarsi sull'Inter. In campionato vogliamo correre per competere su tutti i fronti, siamo lì dall'inizio del campionato.

La Lazio è affezionata alla Coppa Italia, nel giorno di Santo Stefano (quello che per gli inglesi nel calcio è il Boxing Day) conquista il diritto di giocare la semifinale.

MILAN-INTER - "Un derby nei quarti non accadeva da tempo, sarà una partita bella da vedere".


Popolare

COLLEGARE