Inter, Zanetti ribatte alla Juventus: "Polemiche non nel nostro DNA"

Zanetti: "Mi aspettavo Inter lassù! Bisogna vedere chi le fa, dispiace perché bisogna pensare a quello che possono offrire le due squadre e lasciare le polemiche da parte, sapendo che si sarà una grande partita". Abbiamo tutto per fare bene, dobbiamo continuare a fare quel che stiamo facendo, siamo una squadra che assume sempre più consapevolezza del proprio valore. Si respira entusiasmo ma il campionato è ancora lungo. "Il nostro obiettivo è tornare in Champions League, se arrivasse qualcosa di più importante saremmo felicissimi". "Andremo insieme ad affrontare una Juventus che gli ultimi anni ha vinto sempre il campionato e vediamo cosa accadrà". "Noi siamo concentrati su questa sfida, che è importante, non decisiva ma darebbe certamente un punto di forza". Ha fatto sempre un passo successivo dimostrando grande compattezza. Il segreto di Spalletti è che fa sentire tutti importanti:"Sì, penso che l'ambiente aiuta, tutti si sentono importanti - svela Zanetti -".

Domanda anche sul tecnico dei nerazzurri: "Spalletti ha messo a disposizione la sua grande esperienza, è un allenatore che può insegnare tanto. Siamo contentissimi di averlo come giocatore e capitano, lui è contentissimo di stare qui e sa cosa significa rappresentare questa società". I ragazzi stanno facendo delle cose straordinarie e noi ci aspettiamo che si continui così. Icardi ed Higuain sono due attaccanti diversi, Mauro sta facendo cose importanti come Gonzalo, hanno tutto per decidere gare importanti.


Popolare

COLLEGARE