Incidente ferroviario nel cosentino: deraglia treno, un ferito

Lo svio (così viene definito tecnicamente un treno che esce dai binari ma non si rovescia sul fianco) è avvenuto all'interno della galleria a circa 5 km dall'uscita. Il Presidente della Regione - si legge in una nota dell'Ufficio stampa della Giunta -, in relazione all'incidente ferroviario verificatosi stamane sulla linea tra Cosenza e Paola, è in costante contatto con Trenitalia per le notizie inerenti la situazione, in particolare con il Direttore regionale Domenico Scida. Secondo i primi riscontri si tratterebbe del deragliamento di un treno regionale che viaggiava in direzione Paola avvenuto all'interno della galleria Santomarco. La linea ferroviaria è stata chiusa per favorire l'arrivo dei soccorsi.

Al momento, il macchinista risulta essere l'unico trasportato in ospedale a causa di un malore. Fortunatamente fino a questo momento non si sono registrati morti e nemmeno feriti, ad eccezione del macchinista, che è stato trasportato in ospedale per tutti gli accertamenti necessari. Il macchinista del treno ha avuto un malore, pare come conseguenza dell'incidente, ed è stato sottoposto a controlli. Il traffico sul tratto è, ovviamente sospeso. Proprio la delicata zona nella quale si è verificato l'incidente rende molto complesse le operazioni di soccorso. Nel frattempo sono stati attivati anche dei bus sostitutivi. Sul posto ci sono la polizia ferroviaria, i vigili del fuoco e i sanitari del 118. Sono undici i feriti (il bilancio è salito nel pomeriggio: nelle ore successive all'incidente il conteggio si era fermato a tre) tra le persone che si trovavano all'interno dei vagoni, ma ci sono stati attimi di paura che hanno fatto temere il peggio.


Popolare

COLLEGARE