Il Napoli interviene su Matteo Salvini: "Non abbiamo accettato le sue scuse"

Napoli, bufera social per il selfie di Salvini con Insigne e Callejon.

Per una questione di educazione abbiamo incontrato e ascoltato ieri sera Matteo Salvini che soggiornava nel nostro albergo. "Una ferita inaccettabile che non deve passare sotto silenzio", scrive un tifoso su una pagina dedicata a Sarri, la stessa dove un altro utente dedica a Insigne il video del celebre pernacchio di Eduardo de Filippo nel film "Napoli Milionaria".

"Viva il bel calcio" il messaggio di Salvini dal proprio account Facebook. Il leader della Lega ha soggiornato nello stesso albergo in cui il Napoli alloggia in vista del big match contro la Juventus. Anche su Twitter non mancano le polemiche: "Profonda vergogna per Insigne che da napoletano avrebbe dovuto rifiutare la richiesta di una foto da quest'uomo. Uno che mai ha rispettato la nostra identità e il nostro amore per Napoli".

Non si è fatta attendere anche la presa di posizione da parte della società. Salvini voleva porgere le sue scuse per le dichiarazioni contro i napoletani fatte in passato. "Non le abbiamo accettate ma lo abbiamo ascoltate volentieri". Il politico ha incontrato Insigne e Callejon, con i quali si è autoimmortalato per una foto che ha scatenato la rabbia dei tifosi napoletani. C'è da attendere adesso la risposta di Salvini, che non si farà attendere. Ma ricorda: "Napoli non ti vuole".


Popolare

COLLEGARE