Gran Bretagna: sventato attacco kamikaze contro Theresa May

L'Isis voleva uccidere la premier britannica Theresa May.

Le autorità del Regno Unito comunicano di aver sventato un piano di attacco kamikaze, di matrice islamica, che aveva come obiettivo quello di uccidere Theresa May a Downing Street. La notizia, riportata dai media inglesi, cita un rapporto presentato ieri dal direttore dell'MI5 al governo. I due uomini accusati di terrorismo sono stati identificati: Naa'imur Zakariyah Rahman, di 20 anni, risiedente nella zona nord di Londra, e Mohammed Aqib Imran, di 21 anni, abitante nella zona sudest di Birmingham. Nel frattempo, un portavoce di May ha evidenziato che il Regno Unito è riuscito a sventare nove complotti, nell'arco degli ultimi 12 mesi. Secondo quanto riferisce la Bbc, le accuse implicano un piano per far esplodere un ordigno davanti i cancelli di sicurezza di Downing Street e attaccare la premier con un coltello nel caos che ne sarebbe seguito.


Popolare

COLLEGARE