Genova, tragico incidente sulla chiatta in mare: un morto e un ferito

Con loro al lavoro c'erano anche alcuni sub che a quanto sembrerebbe erano sott'acqua al momento dell'incidente e si sono accorti della tragedia quando sono riemersi. A perdere la vita è stato Vincenzo Anselmi, 54enne di Milano residente a Rapallo. L'incidente si è verificato a bordo di un'imbarcazione chiamata "AquaII", che gestisce un impianto di allevamento di pesci in mare di fronte a Lavagna. Le indagini sono affidate alla Capitaneria di Porto, con il comandante di Santa Margherita, Antonello Piras, e sono coordinate dal pm genovese Marcello Maresca. Sul posto si sono recate le imbarcazioni di soccorso della capitaneria di porto e dei vigili del fuoco mentre a terra, nel porto turistico di Lavagna, sono arrivate le ambulanze del 118 che hanno poi trasportato il ferito all'Ospedale San Martino a Genova.

Ancora incerta la dinamica. I due stavano lavorando per il riposizionamento delle vasche al largo, dopo le mareggiate dei giorni scorsi. A quanto risulta non ci sarebbero testimoni diretti in quanto la persona morta e il ferito erano soli a bordo. Potrebbero essere stati colpiti da un cavo in tensione che si è spezzato.


Popolare

COLLEGARE