Filippine sconvolte dalla tempesta Tembin: 200 morti

Continua a salire il bilancio delle vittime nel sud della Filippine dopo il passaggio della tempesta tropicale che ha investito il sud del Paese. Oltre 70mila gli sfollati.

La polizia filippina ha precisato che 135 persone sono morte e 72 sono date per disperse a nord di Mindanao, altre 47 persone hanno perso la vita e 72 sono disperse nella penisola di Zamboanga, mentre nella provincia di Lanao del Sur i morti sono 18. Da venerdì 22 dicembre l'isola è sferzata da raffiche di vento fino a 125 chilometri orari e da piogge torrenziali, che hanno spazzato via almeno un villaggio di montagna.

Un incendio divampato in un centro commerciale di Davao, città situata anch'essa sull'isola di Mindanao, ha inoltre causato 37 morti. Imponenti le operazioni di salvataggio e di ricerca dei sopravvissuti che però, come avverte sempre la Ifrc, potrebbero essere ostacolate dal persistere delle forti precipitazioni. E' previsto che la tempesta lasci le filippine nel giorno di Natale.


Popolare

COLLEGARE