E' di Franca Musso il cadavere ritrovato nella valigia lo scorso novembre

Cadavere nella valigia: il corpo ritrovato nelle campagne di Alice Castello il 4 novembre scorso appartiene a Franca Musso, la 54enne scomparsa da Tronzano (Vercelli). La notizia arriva nella giornata di oggi, sabato 23 dicembre. La donna viveva da sola e non lavorava.

Da allora di lei si erano perse le tracce. In avanzato stato di decomposizione, ma integro, era rannicchiato all'interno della valigia, tra i rifiuti e le sterpaglie che crescono abbondanti sotto il cavalcavia della bretella autostradale di Santhià.

Ora si tratta di capire come è morta la donna e perché qualcuno ha rinchiuso i suoi resti nella valigia, poi abbandonata nelle campagne. Sul copro inoltre non sarebbero emersi segni di accoltellamento o sparo. Per questo sono ancora in corso gli accertamenti scientifici, da parte del Ris di Parma e dell'anatomopatologa Cristina Cattaneo: il giallo del cadavere in valigia sembra ancora lontano dall'essere risolto.


Popolare

COLLEGARE