Contratto statali, firmato l'accordo: aumento di 85 euro al mese

È stato firmato nella notte, dopo mesi di trattative, il nuovo contratto degli statali, ovvero per i dipendenti di ministeri, agenzie fiscali ed enti pubblici Inps e Inail, per il triennio 2016-2018. Intutto circa 247 mila persone.

Aran e sindacati sono arrivati all'accordo che prevede una forbice di aumenti sullo stipendio base dai 63 ai 117 euro mensili lordi a regime. Si tratta di un contratto destinato a fare da apripista per gli altri comparti.

Da considerare anche l'assegno per i livelli più bassi, che oscilla tra i 21 e 25 euro e che sarà valido per dieci mensilità. Gli aumenti per il 2018 scatteranno da marzo.


Popolare

COLLEGARE