Che cos'è il gelicidio

Lo spiega all'Adnkronos Antonio Sanò, meteorologo di ilmeteo.it, che avverte: "Questo fenomeno è pericolosissimo, crea una pellicola trasparente di ghiaccio molto scivolosa che non si nota e non si può rimuovere con spazzaneve o sale".

Possibile gelicidio sulle strade della zona. Tanto che, per evitare conseguenze più spiacevoli dopo i numerosi inviti alla prudenza e a mettersi in viaggio solo se strettamente necessario, a Palagano il sindaco ha assunto un drastico quanto saggio provvedimento: tenere chiuse, nella mattinata di oggi, le scuole di ogni ordine e grado. Una differenza di appena due gradi di temperatura tra l'aria e il suolo che è sufficiente a creare il gelicidio. "Si deve attendere il cambiamento delle temperature". "Purtroppo le strade nella parte bassa del comune sono pericolose per il transito, nonostante che tutta la notte i camion spargisale abbiano girato ovunque - scrive il primo cittadino Fabio Braglia sul suo profilo Facebook - quindi in accordo con l'istituto comprensivo abbiamo deciso di non fare rischiare studenti ed insegnanti".

In alta quota, la neve che cade, attraversa uno strato di aria con temperatura positiva, che fa fondere i cristalli rendendoli gocce di pioggia, che precipitando si imbatte in uno strato d'aria a contatto con il suolo con una temperatura negativa di almeno 1-2 gradi, o più. Con il risultato che ora a preoccupare saranno le piene di fiumi e torrenti.


Popolare

COLLEGARE