Canone Rai 2018, tutte le regole per l'esenzione

Anche in questo caso va compilato uno specifico modello reperibile sul sito nella sezione dedicata al canone Rai. La terza opzione è la posta elettronica certificata, firmata digitalmente, inviando il tutto a cp22.sat@postacertificata.rai.it (qui tutte le istruzioni).

Tuttavia, è necessario attivarsi fin da subito per inoltrare lo stesso modello e si deve trasmettere la dichiarazione sostitutiva di non detenzione entro il 20 dicembre 2017 se viene presentata per posta in forma cartacea.

La legge ora prevede una presunzione: ossia chi è titolare di un'utenza elettrica si presume abbia in casa anche un televisore su cui deve pagare il canone Tv inserito nella bolletta della luce, spalmato in 10 rate annuali.

In tali casi, chi è titolare di un'utenza elettrica, per non pagare il canone Tv 2018, deve comunicare all'Agenzia delle entrate oppure alla Rai, non oltre il 31 gennaio 2018, l'assenza di un apparecchio televisivo, nell'abitazione per la quale l'esenzione è richiesta.

Qualora l'intestatario dell'utenza elettrica residenziale non sia il dichiarante, ma sia un componente della sua stessa famiglia anagrafica, è necessario riportare anche i dati anagrafici (nome, cognome e codice fiscale) del componente della famiglia anagrafica del dichiarante che sia intestatario dell'utenza elettrica residenziale.

Il modello è disponibile sui siti internet dell'Agenzia delle Entrate e della Rai. Attenzione alle dichiarazioni mendaci che costituiscono reato punibile anche con la reclusione fino a due anni.

Ricordiamo innanzitutto che la tassa in questione è relativa al possesso di un apparecchio televisivo in grado di ricevere, decodificare e visualizzare il segnale satellitare e/o digitale terrestre ed è obbligatorio pagarla se si dispone di un apparecchio del genere.

Il presidente dell'Unione nazionale consumatori, Massimiliano Dona, chiede di tagliare l'importo del canone, destinato nel 2018 a rimanere fermo a 90 euro (salvo che un decreto ministeriale disponga poi diversamente). La dichiarazione ha validità per l'anno in cui è presentata (l'anno prossimo dovrete rifarla, per intenderci) e, se presentata dal 1 luglio 2017 al 31 gennaio 2018, avrà effetto per l'intero 2018.

Esonero Canone Rai: Come trasmettere il modello?

Ultimi giorni per comunicare all'Agenzia delle entrate il mancato possesso del televisore (ma l'intestazione di un contratto per la fornitura di energia elettrica) e quindi per evitare il pagamento del canne nel 2018. Come potrebbe altrimenti essere chiamato chi ti fa pagare un'imposta a prescindere, cioè è il contribuente che deve dichiarare di non essere nelle condizioni di dover versare la specifica imposta?.

Sostanzialmente, l'esenzione dalla tassa in questione può avvenire nel caso in cui non si dispone di un apparecchio televisivo. Per cui, fa fede la residenza, a prescindere da chi conduca l'utenza o dalle quote di proprietà di un immobile.


Popolare

COLLEGARE