Avvelenamenti da Tallio: nipote delle vittime arrestato per omicidio premeditato

Conferme arrivano dal racconto choc della madre ai carabinieri. Al 27enne viene contestato anche il tentato omicidio di altre 5 persone, ovvero i nonni materni, il marito della zia deceduta, un'altra zia e una badante dei nonni paterni. Di sicuro si sa che le prime vittime sono state scelte in modo casuale: "Ho agito per opportunità". Cure "Prima di tutto è difficile da diagnosticare - ecco il ruolo unico nel Paese dei Centri Antiveleni della Maugeri, specie di quelli in grado di disporre di diagnostica analitica anche per veleni rari, come in questo caso del Tallio -, e poi è difficilissimo da trattare". Anche la sua alimentazione era cambiata: consumava solo "l'essenziale", "eliminando quasi completamente dolci e alcolici". La famiglia, residente a Nova Milanese, in Brianza, era stata in vacanza in Friuli: si pensa che il fienile della casa di villeggiatura fosse infestato da piccioni, i cui escrementi contengono tallio. Ritengo che, per il semplice fatto ceh sono dei parenti, non debba necessariamente avere un rapporto di affetto così approfondito con loro. I carabinieri di Nova Milanese e Desio hanno dato esecuzione questa mattina, giovedì 7 dicembre, a un'ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip del Tribunale di Monza. "Di fronte all'evidenza ha ammesso quasi subito, ma non ha tradito emozioni", ha spiegato Mansueto Cosentino, comandante dei carabinieri di Cesano Maderno che ha coordinato le indagini. "Sono anni che non entra in una chiesa".

Tante sono le stranezze del figlio che la donna racconta ai carabinieri. È stato lui ad aver ucciso "per punire soggetti impuri" i nonni e la zia. La causa del decesso è l'ingestione di solfato di tallio, che il giovane ha comprato, sotto un falso nome, su Internet da un'azienda del Padovano: gli inquirenti hanno ritrovato sul computer di Mattia Del Zotto la ricevuta dell'acquisto online. I primi ad accusare i sintomi da intossicazione da tallio sono stati i suoi nonni e la zia, poi deceduti. Inoltre non gradiva la tv in camera e cambiava canale ogni volta che vedeva una pubblicità.


Popolare

COLLEGARE