Alfa Romeo torna in F1, dal 2018 sarà con Sauber

Il nome ufficiale della nuova scuderia sarà Alfa Romeo Sauber F1 Team e verrà lanciato nel campionato mondiale di Formula 1 2018.

I veli sono stati tolti nella conferenza stampa che Sergio Marchionne sta tenendo al Museo dell'Alfa Romeo ad Arese durante la quale ha già ufficializzato Charles Leclerc e Marcus Ericsson. Ancora nessun dettaglio è stato rivelato sulla livrea dell'auto, ma ci sarà sicuramente il logo della casa italiana a far bella mostra di sé sulle monoposto elvetiche.

Pascal Picci, Presidente di Sauber Holding AG, ha dichiarato: "Siamo molto contenti di dare il benvenuto a Alfa Romeo in F1 nel Sauber Team".

Presente anche l'amministratore delegato di Fca, Sergio Marchionne, che ha così parlato alla stampa: "Ridiamo a questo storico marchio italiano il palcoscenico che le spetta, massima espressione della tecnologia e dell'esaltazione del valore di squadra che è proprio di questo marchio". Da alcuni rumors che abbiamo raccolto, accanto al campione di Formula 2, Charles Leclerc, dovrebbe esserci la conferma di Marcus Ericsson. L'accordo con Sauber è figlio del rapporto con una scuderia che si è sempre fatta valere e che ha sempre avuto nei giovani un'attenzione come nei desideri del fondatore Peter Sauber. La presenza in Formula 1 che può contare su centinaia di milioni di seguaci in tutto il mondo permetterà dunque ad Alfa Romeo di avere una grande ribalta internazionale.

Il ritorno dell'Alfa Romeo in Formula 1 è ufficialmente cominciato. Poi nel 1988, anno in cui tornò ad essere fornitrice di motori, l'abbandono e, a trenta anni di distanza, il nuovo ritorno grazie alla partnership con Sauber.


Popolare

COLLEGARE