Totò Riina, figlia Maria Concetta su Facebook: "Silenzio"

Solo allora il medico legale depositerà la sua relazione nell'ambito di un fascicolo nell'ambito per omicidio colposo aperto dal pm Umberto Ausiello a carico di ignoti, per fugare ogni dubbio. E ancora: "Ma come si permette?".

"Ho dei figli minori da tutelare, tre figli piccoli che vedono la foto della madre sui giornali". Forse voi non avete capito.

Maria Concetta Riina, ha ribadito più volte, anche con toni accesi, di voler essere lasciata in pace, chiedendo "rispetto per il dolore di una famiglia", rifiutandosi però di rispondere a coloro che le hanno chiesto di spiegare un messaggio da lei pubblicato sul suo profilo di Facebook, quello in cui invitava tutti, adesso, al silenzio. Si è rivolta ai cronisti, che hanno provato a intervistarla e li ha minacciati: "Ho dei figli minori, non ho niente da dire. Dovete smetterla", grida la donna ai cronisti presenti. Sono parole di Bob Marley, ma a riportarle sui social network è Salvo Riina, figlio del boss della mafia siciliana Totò.

L'autopsia sul corpo di Totò Riina eseguita a Parma è terminata. L'avvocato Cianferoni, poi, è sbottato dicendo che non si trattava di stampa ma di "scandalismo" e poco dopo ha diffuso una nota parlando di una vera e propria aggressione da parte dei media, riservandosi di presentare esposti in Procura. La salma è stata trasportata nella zona delle camere mortuarie, probabilmente per procedere con la vestizione. Ci sono state delle stragi, c'è stata quella di Falcone e poco prima ci sono passato per quella strada, potevo incapparci pure io.

"Per me tu non sei Totò Riina, sei il mio papà".


Popolare

COLLEGARE