Sassuolo-Milan, Bonucci svela: "Mi sono tolto qualche responsabilità"

C'e' Leonardo Bonucci nella formazione titolare del Milan a Reggio Emilia contro il Sassuolo, posticipo serale della 12^ giornata di Serie A. Il difensore e' al rientro dopo le due giornate di squalifica per la gomitata rifilata a Rosi del Genoa. Dobbiamo ripartire da questa vittoria. "Piano piano stiamo crescendo". Mi sono focalizzato su troppe cose che non dovevano essere dentro la mia testa. È un talento straordinario e da compagno riesco a vedere quei piccoli dettagli che fanno la differenza per lui e per la squadra. Chiosa finale sull'intesa con i compagni: "Quando giochi sempre con gli stessi è più facile trovare la quadra".

Dobbiamo migliorare come singoli per migliorare come squadra. Dobbiamo proseguire la strada della compattezza e dell'unione del gruppo. "Al momento Dybala è un passo avanti perché ha giocato più partite in Europa, ma Suso ne giocherà tante e può crescere ancora". Certe cose dovrebbero rimanere in privato, sono successe cose poco carine da dire in diretta. Nel secondo tempo abbiamo fatto meglio del primo. Le critiche? Non avevo dimostrato di essere all'altezza delle prove che in passato avevo offerto con le maglie della Juve e della Nazionale. Credo sia compito nostro che scendiamo in campo aiutare l'allenatore e la società. Era colpa mia e adesso non bastano due gare fatte bene.


Popolare

COLLEGARE