Sarri a Premium: "Non ce la faccio a tenere fuori Insigne"

Lorenzo è questo, negli ultimi 33 anni è cresciuto tantissimo, un giocatore di livello internazionale e che non può rientrare nelle rotazioni in cui entrano gli altri e che faccio ogni tanto.

NAPOLI-SHAKHTAR 3-0, SARRI- Il Napoli, grazie ad un secondo tempo mostruoso, si sbarazza dello Shakhtar Donetsk con un perentorio 3 a 0. Abbiamo fatto 35' di difficoltà anche perché il loro palleggio è di ottimo livello. Siamo contenti per la prestazione ma purtroppo la qualificazione non dipende da noi: bisogna solo andare in Olanda strappare punti e aspettare. Insigne? "La prestazione è stata buona non appena siamo riusciti a salire bene come pressione e come baricentro".

"Non so se sono indispensabile, di sicuro ringrazio Sarri che mi ha sempre dato fiducia e mi ha permesso di fare gol e assist per i miei compagni". Posso tenerlo fuori 20 minuti ma non posso escluderlo a priori. Poi dobbiamo sperare nella vittoria del City.

Menzione a parte anche per Maggio e per la prestazione del reparto difensivo. Farsi trovare così pronto sul piano fisico e mentale gli fa veramente onore.

"Ci abbiamo creduto fin dall'inizio sapevamo che era importante fare risultato ne è valsa la pena perchè i sacrifici portano risultati".


Popolare

COLLEGARE