Pesaro, svastica sul cartello della scuola ''Anna Frank''

E tante svastiche. Così si è presentata questa mattina la scuola Anna Frank di Pesaro.

"Ignoranti e delinquenti. Siete contro la storia e l'umanita'". Faremo denuncia contro ignoti e ripuliremo subito.

Le scritte sono comparse anche un cartello di divieto, su cui è stato scritto "vietato introdurre ebrei", un tratto di strada, con la scritta a terra "Make war not love" e una svastica disegnata. Su un avviso pubblico è stato poi tracciato anche il simbolo delle SS e un'altra svastica su un cartello stradale. Continueremo il lavoro sulla memoria nelle scuole affinche' i valori di liberta' e uguaglianza siano per sempre. La scuola è la prima frontiera contro l'antisemitismo e la xenofobia. La memoria della povera bambina ebrea che ha trovato la morte nel lager nazista viene nuovamente infangata da un gesto deprecabile e vergognoso.

Non bastava quell'indecente fotomontaggio realizzato da alcuni "tifosi" della Lazio, dove Anna Frank veniva raffigurata con una maglietta della Roma. "Giusto l'intervento del sindaco Matteo Ricci". Chiediamo agli organi preposti di provvedere immediatamente alla cancellazione di quei simboli di incivile intolleranza che oggi hanno sporcato una scuola. I disegni, realizzati con una bomboletta spray di colore nero sul cartello che indica l'istituto e sull'asfalto davanti all'ingresso dell'edificio, si devono ad ignoti che hanno fatto subito perdere le proprie tracce.


Popolare

COLLEGARE