Ostia, ballottaggio: anche agenti in borghese vigileranno ai seggi

In lizza i candidati di M5S Giuliana Di Pillo e Fdi-centrodestra Monica Picca. Presente anche l'esercito che vigilerà sul deposito delle schede. La riunione è stata convocata dal Prefetto di Roma per le 10.30, presso la sede del Municipio X dove domenica si terrà il ballottaggio. Lo ha detto il ministro degli interni Marco Minniti che ha partecipato al vertice sull'ordine pubblico a Ostia convocato dalla prefetta di Roma Paola Basilone, al quale hanno preso parte anche il questore Guido Marino, il sindaco di Roma Virginia Raggi, il procuratore della DDA Prestipino Garitta, il vice Capo di Gabinetto Cardilli, vice Questore di Roma, capo di Gabinetto del Questore, generale dei Carabinieri De Vita, generale della Guardia di Finanza Di Gesù, comandante della polizia locale di Roma Capitale Diego Porta, il direttore della polizia locale città metropolitana, il prefetto Domenico Vulpiani il vice prefetto Vaccaro e Alicandro della commissione straordinaria del X Municipio e i rappresentanti territoriali delle forze dell'ordine. "In questi anni c'è stata un'attività di contrasto molto forte per arresti e patrimoni confiscati frutto di un imponente attività investigativa che nei prossimi mesi avrà ulteriori sviluppi". Siamo sicuri che il lavoro svolto consentirà di aprire una fase e una pagina nuova per questa comunità - ha concluso -.

Questo lavoro ha rischiato di essere macchiato: era giusto dare una risposta. Ma soltanto la solidarietà nei confronti del giornalista: serviva un segnale forte di risposta ferma, l'aggressore è in carcere per questo ringrazia la Procura. Se tutti i 183 seggi saranno presidiati come di consueto con l'impiego delle forze dell'ordine normalmente previsto alle elezioni, in questa circostanza la vigilanza sarà rafforzata con l'impiego di forze in borghese nelle sezioni elettorali considerate più a rischio. "Una presenza fisica e investigativa, vigilanza discreta ai seggi e che dovrà garantire la libertà di voto". "Questo è il nostro impegno per dare una risposta di isolamento dei criminali e dei violenti". Infine al termine della riunione il titolare del Viminale da specificato: "Il nostro obiettivo è quello di liberare Ostia dalla criminalità: sarà un obiettivo costante di tutte le istituzioni, in questo modo daremo uno straordinario aiuto alla città. La vigilanza terminerà solo a definitiva chiusura dei seggi", spiega una nota della questura di Roma.


Popolare

COLLEGARE