Milan all'esame Uefa per il fair play finanziario: ecco cosa può accadere

Ac Milan news, è il giorno del voluntary agreement: Fassone va dall'Uefa. Certamente rispetto a giugno il Milan ha fatto dei passi in avanti per avvicinarsi alle richieste di Nyon.

Il problema di fondo è che la Uefa considera troppo ottimistiche le previsioni rossonere.

A partire dalle 14 di oggi giovedì 9 novembre Fassone incontrerà i delegati Uefa per discutere di questa situazione che vincola in poche parole il futuro dello stesso club rossonero. Dal Milan, da quanto filtra, si registra una moderata fiducia sull'esito della richiesta, anche a causa dell'intensità e della trasparenza dell'incontro tra le parti. Dopo la folle estate di mercato, ora, bisognerà vedere se tutto è stato fatto con criterio.

I due possibili scenari. Fassone dovrà convincere la commissione di poter accedere al voluntary agreement, un accordo che sospende ogni sanzione, in cambio di un credibile piano di rientro.


Popolare

COLLEGARE