Mercato, Yaya Touré ora apre all'Italia

Il suo giudizio sul pubblico del San Paolo gira in rete ormai da sei anni, da quando - il 22 novembre 2011 - venne a Napoli col Manchester City di Mancini e furono sconfitti 2-1 dal Napoli di Mazzarri Cavani e Lavezzi.

MANCHESTER CITY, YAYA TOURE APRE- Centrocampista totale, grinta, classe e determinazione. Un tifo caldissimo, spettacolare.

Un sostegno come quello del pubblico di Napoli mi preoccupa per la carica che dà alla formazione di casa. "Nei momenti di difficoltà, fan come quelli del Napoli possono essere determinanti". "L'atmosfera del San Paolo è un problema in più".

Yaya Touré domani sera tornerà in Italia per affrontare il Napoli con il Manchester City.

PRESENTE E FUTURO - La partita non andò come previsto, ma Touré rammenta le difficoltà: "Sono trascorsi molti anni: il City tornava in Champions dopo una vita. Iniziava una lunga marcia che ci avrebbe portato a vincere il titolo inglese e a giocare nel torneo europeo più importante con continuità". "Mai dire mai.". Una dichiarazione che ha subito acceso l'interesse di diversi club italiani.


Popolare

COLLEGARE