Le 10 novità del decreto fiscale che dovrebbero semplificarci la vita

Il decreto legge collegato alla manovra ottiene il suo primo via libera, dall'aula del Senato, che ha approvato il maxiemendamento (con le modifiche della commissione Bilancio) su cui il governo ha posto la fiducia. Fuori dalla maggioranza, come annunciato, Mdp che sostiene come si tratti di una serie di misure che non solo "non servono al Paese, ma che sono di alto gradimento per evasori seriali e furbi del quartierino". Il testo originario prevede quattro tipi di interventi: un pacchetto di misure fiscali (tra cui la sterilizzazione delle clausole Iva relative alle accise, l'estensione del credito d'imposta sulle campagne pubblicitarie e gli interventi fiscali in favore dei soggetti colpiti dagli eccezionali eventi meteorologici dello scorso mese di settembre), misure a sostegno delle imprese, (tra cui il rifinanziamento del Fondo di garanzia per le piccole e medie imprese, gli interventi per la trasparenza societaria finalizzati a disciplinare le scalate ostili, la modifica della disciplina del golden power con l'introduzione di soglie di possesso).

Alcuni temi (previdenza, nuovo assetto delle agenzie fiscali, deducibilità dei contributi, lavoratori socialmente utili degli enti locali e caregiver) sono stati rinviati alla legge di bilancio. A dare i numeri è la relazione tecnica che accompagna il maxiemendamento.

EQUO COMPENSO PER TUTTI - Esteso a tutti i professionisti, anche se non iscritti a un ordine, il riconoscimento economico "proporzionato" al lavoro svolto.

STOP BOLLETTE 28 GIORNI PER TLC MA NON GAS E LUCE: stop alla fatturazione delle bollette ogni 28 giorni per la telefonia, le pay tv, e internet ma non per luce e gas. Anche le Pubbliche amministrazioni sono tenute a riconoscere questo principio.

CANNABIS TERAPEUTICA A CARICO SSN: le preparazioni prescritte dal medico per la terapia contro il dolore saranno a carico del Servizio sanitario nazionale e sarà possibile lo sviluppo di nuove preparazioni a base di cannabis per la distribuzione nelle farmacie, dietro ricetta medica non ripetibile.

A CASA DA SCUOLA ANCHE DA SOLI - I ragazzi con meno di 14 anni potranno tornare autonomamente da scuola, previa autorizzazione dei genitori che esonera gli istituti dalla responsabilità "connessa all'obbligo di vigilanza".

NORMA SALVA-NONNA PEPPINA: arriva la norma per 'sanare' la casa di Nonna Peppina. Per Ischia vengono stanziati 40 milioni ed è sospeso il pagamento dei tributi fino al 30 settembre 2018. La distanza dal Comune di appartenenza si riduce da 100 a 50 chilometri per chi vive in zone montane o disagiate e salta il vincolo dell'ubicazione della sede di studio in una provincia diversa.

VACCINI E SCUOLA. La semplificazione amministrativa prevista dall'anno scolastico 2019/2020 per gli adempimenti vaccinali per le iscrizioni alle scuole possono essere applicabili già a decorrere dall'anno 2018/2019 nelle regioni e province autonome presso le quali sono già istituite anagrafi vaccinali.

DETRAZIONE PER ALIMENTI SPECIALI: arriva la detrazione fiscale per le spese sostenute per alimenti, a esclusione di quelli per i lattanti, da persone affette da malattie metaboliche congenite, ovvero disturbi del metabolismo.


Popolare

COLLEGARE