Kakà, cuore Milan: "Il progetto mi piace". E fa sognare i tifosi

"Ho sempre seguito il Milan in questi anni insieme a Nocerino, questa sera sarà emozionante tornare a San Siro, speriamo di vincere". Il Milan è disposto ad ascoltare i suoi desiderata" precisa l'articolo del quotidiano di via Solferino, "nell'ambito di un appuntamento che formalmente resta nei contorni della visita di cortesia. Ruolo da dirigente o allenatore di una squadra giovanile?

L'ultimo Pallone d'Oro tra gli umani è arrivato questa mattina a Casa Milan, per una visita al Museo del club e per conoscere la nuova dirigenza, che non aveva ancora incontrato. "Sono in un momento personale un po' speciale - ha sorriso Kakà - devo ancora decidere cosa fare da grande". Sarebbe stato bene anche nel mio Milan. Poi se avrò un ruolo vedremo - ha tagliato corto -.

Ti piace il nuovo progetto del Milan e l'idea della società? Stare dentro a una società come il Milan, vedere quello che potrebbe essere mi potrebbe aiutare a prendere una decisione.

In chiusura, c'è tempo per la solita domanda sul futuro, che Kakà schiva in dribbling com'è abituato a fare sul rettangolo verde: "E' ancora presto per dirlo". Marco Fassone una maglia rossonera con il n°22. Questo dipende assolutamente dai risultati in campo. Il rapporto con questo club è splendido e l'ho anche detto a Fassone. Sono molto contento di essere qua, di rivedere tanto di voi ed i tifosi.


Popolare

COLLEGARE