Italia, via alla rivoluzione: i possibili sostituti di Ventura

Se l'Italia fallirà l'appuntamento Mondiale, fino a giugno spazio a un traghettatore come Di Biagio e poi un nuovo corso ma sempre affidato a un big. L'ex allenatore di Bayern, Real Madrid, Milan e Juventus è il profilo ideale al quale affidare la ricostruzione della Nazionale che, ad oggi, appare un'impresa ardua. Il preferito è Carlo Ancelotti, per il quale però si dovrà battere la concorrenza dell'Arsenal che lo vorrebbe in panchina per il dopo Wenger. "Sarebbe un'apocalisse se non ci dovessimo qualificare". Quella del ct è la prima testa che rischia di saltare, ma potrebbe essere anche l'unica, nel caso in cui il numero uno della federcalcio riuscisse a sostituire l'ex allenatore del Torino con un nome di altissimo livello.

Dopo Ancelotti il nome che circola di più è quello di Antonio Conte, il predecessore di Ventura, il cui lavoro agli Europei fu molto apprezzato.

Ipotesi, idee, suggestioni, bisogna attendere solamente il risultato di stasera e poi il quadro sarà più limpido. Quest'anno, tuttavia, i suoi rapporti con la dirigenza del Chelsea sembra siano peggiorati, per questioni di mansioni e competenze che hanno influito negativamente sulla campagna acquisti estiva, dandogli una squadra scarna e incompleta. Altri nomi top sono Luciano Spalletti, Massimiliano Allegri e Roberto Mancini.


Popolare

COLLEGARE