Ibrahimovic: "La Svezia farà di tutto per passare. L'Ibra dell'Italia è Verratti!"

Questo è Zlatan Ibrahimovic, per nostra fortuna, il grande assente di Svezia-Italia.

Non è che è diventato una moda quella di scaricare Ibrahimovic? "Il c.t. Andersson ha ridato al gruppo fiducia ed entusiasmo, ma soprattutto ha portato ordine". Questa volta però non può farci nulla.

Ci siamo: mancano solo poche ore all'andata del play-off per Russia 2018 tra Svezia e Italia.

Dal punto di vista psicologico la situazione è completamente diversa: l'Italia ha tutto da perdere, la Svezia tutto da guadagnare. Un impegno difficile per gli uomini di Giampiero Ventura, che molto probabilmente dovrà fare a meno di Simone Zaza e si giocherà il suo futuro sulla panchina azzurra in tre giorni, da venerdì a lunedì, quando ci sarà il ritorno di San Siro. Per carità, se sta bene al 100% va bene, ma quando ha problemi fisici è quasi un peso. Al Paris Saint Germain l'ho visto arrivare e crescere fino a diventare uno dei più forti al mondo. A dire la propria sul destino della selezione del Bel Paese ci ha pensato anche il presidente del Coni, ad Aosta per partecipare alla cerimonia di premiazione della Giornata Olimpica 2017: "Onestamente io non voglio prendere in considerazione l'eventualità che l'Italia non si qualifichi ai Mondiali".

" Era una partita normale, il risultato non era affatto combinato". "Vedremo cosa succede, ma in pratica è come se fossero due finali", ha detto l'attaccante del Manchester United. La realtà è che si cerca sempre di trovare scuse. "Se tornerò in Nazionale in caso di qualificazione al Mondiale?". Nella mia mentalità cose come "il biscotto" non esistono. "Sicuramente andare in Russsia sarebbe molto bello".


Popolare

COLLEGARE