Hamsik: "Juventus ancora favorita, il calcio italiano deve migliorare le strutture"

Il Milan ha una rosa di qualità e vorrà dimostrarlo, è nel novero delle squadre che lottano per il vertice.

Hamsik: "Ringrazio sempre i tifosi, ci sostengono e ci credono sempre, li aspettiamo allo stadio". Mi sento bene e sto giocando sempre nella stessa posizione.

Sulla Juventus: "Sono la squadra da battere, siamo vicini o dello stesso livello". Un consiglio al calcio Italiano? . "Serve essere positivi, il calcio italiano si guarderà allo specchio e risolverà i suoi problemi". Anno dopo anno stiamo migliorando la squadra, come collettivo e come singoli.

Il capitano azzurro fa il punto sulla sua situazione personale e della squadra a pochi giorni dalla sfida col Milan. Basta un filotto di vittorie e chiunque può rientrare in corsa. La classifica è ristretta e ogni gara sarà una battaglia.

Il RECORD DI MARADONA.

Incontreremo un avversario molto forte, al di là di quello che dice la classifica.

Ci penso al record di goal di Maradona, ma sembra che altri ci pensino più di me (ride, ndr). Quando arriverà, arriverà. Ho segnato tanto, ho sempre dimostrato di poterne fare tanti nell'arco di un intero campionato. Dobbiamo continuare così. Lo scudetto? Il supporto e il calore della nostra tifoseria è cruciale e per questo cerchiamo sempre di fare il meglio per loro. "E' un peccato - ha aggiunto il centrocampista del Napoli - che l'Italia, come anche la mia Slovacchia, siano state eliminate". Sicuramente è servita, ma tanti giocatori sono stati in Nazionale, il mister non era contento per questo. "Ora pensiamo al Milan, poi alle prossime". Il capitano del Napoli archivia la sosta e pensa al nuovo tour de force: "Siamo pronti e vogliamo essere protagonisti". Poi penseremo allo Shaktar.

Formisano : "Il connubio con acqua Lete si fonda su una reciproca e rinnovata collaborazione per creare valore. Abbiamo costruito negli anni questa partnership ed è un piacere continuarla".

Se mi piace quel che sto facendo?

Gentili lettori, buon pomeriggio.


Popolare

COLLEGARE