Germania, sei arrestati pronti a colpire i mercatini di Natale

Secondo il procuratore di Stato, Christian Hartwig, l'attentato era pianificato con armi ed esplosivo, ma l'organizzazione del piano non era conclusa. "Speculazioni. Allo stato attuale delle cose non ci sono riferimenti concreti all'obiettivo".

Lo ha rivelato stamattina il procuratore federale a Francoforte.

Durante i blitz sono stati perquisiti otto appartamenti, riferisce il Berliner Morgen Post.

Gli agenti hanno confiscato i loro telefoni cellulari, i laptop e i documenti.

A indicare la cellula agli investigatori sarebbero stati altri rifugiati: in questi giorni l'attenzione delle forze dell'ordine resta alta, a poco meno di un anno dalla strage del 19 dicembre scorso, al mercato di Natale di Breitscheidplatz a Berlino dove morirono 12 persone, tra cui l'italiana Fabrizia Di Lorenzo, e diverse rimasero ferite.

L'ombra nera del terrorismo islamico sul Natale, in Germania. In manette sono finiti sei rifugiati che stavano pianificando un attentato al mercato di Natale di Hessen. "Non c'è alcun indizio che parli per questo o contro di esso".


Popolare

COLLEGARE