Gentiloni a Bologna: Anonymous hackera email su preparazione visita

Attacco hacker a ministeri e governo. "Ma difendere chi? Difendere i propri cittadini o un governo che imbarazza le stesse forze di difesa?".

Anonymous è tornato in Italia. E' questo l'appello lanciato da Anonymous, ovvero il gruppo hacker che in già in passato ha colpito le grandi istituzioni pubblicando su internet delle informazioni piuttosto riservate sottratte ad enti e agenzie governative.

L'hacking ha riguardato anche informazioni sulla visita di oggi del premier Paolo Gentiloni a Bologna, in occasione dell'inaugurazione del parco agroalimentare Fico di Eataly World. Ci sono anche le frequenze radio concesse all'Italia per le comunicazioni di sicurezza durante la visita del presidente del Consiglio a Bruxelles, il 19 e 20 ottobre scorsi e dati relativi a una manifestazione del 10 novembre.


Popolare

COLLEGARE