Ferrero chiude alla cessione di Quagliarella: 'Me lo tengo stretto'

Intervenuto in diretta a Radio CRC, il presidente della Sampdoria Massimo Ferrero ha azzardato un parallelismo tra i due allenatori di Napoli e Sampdoria, Maurizio Sarri e Marco Giampaolo.

Il numero uno dei blucerchiati è felice dell'andamento della Sampdoria in questo inizio stagione ma vuole tenere il profilo basso e sembra già in clima Juve, prossima avversaria dei doriani: "Voliamo basso e scriviamo il sasso: questo è il mio motto".

Napoli favorito per lo Scudetto: "Non bisogna mettergli pressione, altrimenti i giocatori potrebbero bloccarsi". E' lui il vero maestro di Sarri.

Se non gli mettete pressione, il Napoli è favoritissimo. Inutile giudicare Sarri dopo ogni partita: se perde è un 'coglioncione', se vince è un leone. Voi paragonate sempre Sarri e Giampaolo.

Un retroscena sul tecnico azzurro: "In passato provai a prenderlo, poi i miei collaboratori hanno preso Giampaolo con un trucco". Ferrero difende Ventura e la Nazionale. Siamo italiani o inquisitori? Lunedi' lo ribaltiamo il risultato, i ragazzi devono giocare con il cervello sgombro. Basta dei processi prima di esser condannati. Non credo che gente come Insigne, Immobile, Chiellini, Parolo e Buffon non valga più nulla. Fatelo martedi. Mandiamo i nostri campioni in campo senza paura.


Popolare

COLLEGARE