Eder rassicura Ventura: "Chiunque scenda in campo, noi siamo pronti"

Una che potrebbe ipotecare la partecipazione degli azzurri ai Mondiali di Russia 2018, in caso di vittoria. La convinzione c'è, ora è necessario passare dalle parole ai fatti.

Gian Piero Ventura, commissario tecnico dell'Italia, ha parlato in conferenza stampa prima di iniziare il lavoro con i calciatori in vista del doppio impegno con la Svezia: "Non ho mai preso in considerazione l'idea di non andare ai Mondiali". Incombe la Svezia ma l'Italia è carica e pronta. Dove migliorare? Aspettiamo queste due gare con la Svezia per dirlo, dopo la Spagna sono arrivate molte critiche che hanno un po' scalfito le nostre certezze. Intanto è necessario superare l'ostacolo rappresentato dalla Svezia; senza Ibrahimovic è un avversario che fa meno paura, in ogni modo da prendere con le molle considerando la loro cultura calcistica. E ci sarà soprattutto Pontus Jansson che ha militato nel Torino, con scarse fortune, dal 2014 al 2016, proprio quando l' attuale ct Giampiero Ventura era seduto sulla panchina dei granata. "Rispetto agli Europei è molto migliorato e maturato". Infatti nell' attuale rosa svedese figurano ben 10 dei 14 giocatori scesi in campo a Tolosa in quel match vinto 1-0 (gol di Eder) dagli uomini guidati allora da Antonio Conte. A gran sorpresa, il ct della Nazionale ha scelto anche Jorginho, centrocampista del Napoli.

Le dichiarazioni rilasciate cercano di tranquillizzare l'ambiente e l'ottimismo manifestato sa di vecchio attaccante che si libera in area, dribla e tira, ma non si sa se c'entra la porta.


Popolare

COLLEGARE