E' morto Bacalov: compose la colonna sonora de Il Postino di Troisi

Pianista, compositore, arrangiatore e direttore d'orchestra, Bacalov si è spento oggi mercoledì 15 novembre all'ospedale San Filippo Neri di Roma, dov'era stato ricoverato una decina di giorni fa a seguito di un'ischemia. Negli anni Sessanta firmò celebri arrangiamenti per Nico Fidenco, Rita Pavone, Umberto Bindi, Neil Sedaka, mentre per Gianni Morandi scrisse "Fatti mandare dalla mamma a prendere il latte". Formò un sodalizio compositivo con Sergio Endrigo che durò vent'anni. L'ultimo lavoro risale al 2014 ed è "Elsa e Fred" di Michael Radford: proprio il regista che, in coppia con Massimo Troisi, diresse "Il Postino", il film che gli fece vincere un Oscar. Dopo due sentenze, nel 2013 Bacalov ha accettato una ricomposizione della vicenda e ha ridepositato il brano anche a nome di Endrigo (che nel frattempo era morto da otto anni), Del Turco e Margheri. Dopo aver lasciato l'Argentina ancora giovanissimo e aver vissuto in Colombia, Francia e Spagna, si trasferì in Italia nel 1959. Iniziò ad essere richiesto come arrangiatore, accompagna in concerto Claudio Villa e Milva, quindi il definitivo approdo a Milano.

Sue le colonne sonore di diversi film western e polizieschi. Poi le musiche per "La città delle donne" di Federico Fellini, "La tregua" di Francesco Rosi, film di Ettore Scola, Damiano Damiani, Lina Wertmuller.


Popolare

COLLEGARE